Programma
Horizon 2020-SC6-MIGRATION-06 2018
Data inizio
Data fine
Tipologia
Fondi europei
Temi
Sicurezza
Smart Data Platform
Valore economico
4.335.965,00 €

Obiettivo del progetto "MICADO" è di progettare e sviluppare soluzioni applicative innovative, adottabili a livello europeo per il supporto all'integrazione di migranti e rifugiati, riunendo le competenze di esperti della pubblica amministrazione, della ricerca sociale sulle migrazioni e dello sviluppo IT. Esse saranno testate su casi pilota nelle città di Anversa, Bologna, Amburgo, Madrid e Vienna.

La nuova soluzione sfrutterà sia fonti di dati esistenti che dati generati ex novo, per offrire servizi di supporto ai processi legati alle migrazioni tramite interfacce utente mirate a tre gruppi di utenti: 1) Pubblica Amministrazione, 2) organizzazioni della società civile, di volontariato o comunità locali, 3) migranti.

Il valore aggiunto del progetto deriva da:

  • raccolta di nuovi dati personalizzati forniti volontariamente tramite le applicazioni "migrant cockpits"
  • uso di tecnologie innovative quali chatbot e AI
  • generazione di nuove conoscenze mediante combinazioni e analisi mirate dei dati
  • disponibilità estesa di questi dati agli utenti, per esempio dei dati personalizzati sui migranti per le autorità che si occupano di politiche di integrazione.

Le interfacce utente saranno progettate come "cockpits" e "dashboard" orientati all’utente, in altre parole come interfacce personalizzate che forniscono informazioni e servizi rilevanti per i rispettivi utilizzatori in modo chiaro e intuitivo.

Al fine di ricavare indicazioni su misura per l’attività di integrazione, MICADO analizza e combina i nuovi dati dei migranti generati tramite interfacce applicative con le fonti di dati esistenti presso i sistemi delle autorità pubbliche.

Inoltre, MICADO svilupperà servizi di base universali per i cockpit e le dashboard come la visualizzazione cartografica di risorse e attività ("mapper"), ricerca per argomento e funzioni di ricerca ("finder"), servizi personalizzati basati su background biografici e professionali ("profiler ") così come i servizi di matchmaking, ad esempio per ricerca tutor, alloggio, posti di lavoro, istruzione e servizi sanitari ("matcher").

Dopo una fase di ricerca preparatoria ("quadro di riferimento"), il piano di attività del progetto prevede un'ampia fase di analisi dei bisogni dell'utente e di “co-creazione” con tutti i gruppi di utenti e partecipanti nelle cinque sedi.  Sulla base dell'analisi delle esigenze locali, verranno individuate le sfide comuni, con una fase di "integrazione del concept", che costituirà quindi la base per lo sviluppo delle applicazioni IT ("sviluppo e test").

Il risultato sarà costituito da una soluzione universale di base di MICADO che verrà implementata, testata e monitorata in tutte le sedi del progetto ("Local Pilots"). I risultati pilota saranno continuativamente e reiteratamente riciclati nelle fasi di sviluppo tecnico e successivamente integrati nella soluzione di base MICADO. Nella fase finale di definizione delle "soluzioni locali", i partners locali svilupperanno ulteriormente la soluzione di base allo scopo di ottenere "killer app" specifiche e personalizzate, indirizzate alle esigenze concrete delle rispettive sedi.

 

Ruolo CSI

Il ruolo di maggiore rilevanza di CSI sarà quello di leader del workpackage WP4 - Technical Design and Development. Ma un ruolo di peso è previsto anche in altri WP, in particolare quelli rivolti all’analisi dei requisiti e alla gestione dei pilots.

In sintesi CSI sarà coinvolto nelle seguenti attività:

  • Raccolta dei requisiti del sistema applicativo attraverso la collaborazione con le pubbliche amministrazioni italiane (in particolare Bologna e Torino). (WP2 – WP3)
  • Assessment sullo stato dell’arte sulle componenti software disponibili presso le città coinvolte (e sulla rispettiva riusabilità) e su altre componenti Open Source, integrabili nel sistema MICADO (T4.1)
  • Progettazione dell’architettura dell’intero sistema e coordinamento dello sviluppo, governando la cooperazione fra tutti i partners coinvolti (T4.2)
  • Definizione delle piattaforme dati e dei relativi protocolli di comunicazione (T4.4)
  • Supporto alla definizione dei moduli di analisi dati (indirizzati specificamente ai dashboard per le PA) (T4.5)
  • Supporto alla definizione delle interfacce applicative per la diverse component del sistema (1 - dashboard solution;  2 - cockpit solution / mobile application;  3 - chatbot communication interface)  (T4.6)
  • Sviluppo e test dei pilot locali presso le pubbliche amministrazioni italiane  (WP5)