Data inizio
Data fine
Tipologia
R&S CSI
Temi
Cultura
Allegati

1. Contesto

Si propone la sperimentazione di soluzioni innovative nel contesto dell’ecosistema dei beni culturali della Regione Piemonte che è rappresentato da un insieme di applicativi per la raccolta, la catalogazione, la gestione e la fruizione dei beni culturali e che si propone come aggregatore unitario dei progetti già realizzati, di quelli in corso e di quelli dei prossimi anni in tema di beni culturali.

Il progetto di evoluzione del sistema Guarini (attivo dagli anni ’90 e ormai obsoleto) si basa su Collective Access, software con licenza Open Source GPL per la gestione digitale del patrimonio archivistico, bibliografico e museale, sull’utilizzo della SDP per l’ingestion dei dati e l’esposizione di API verso un front-end innovativo in fase di realizzazione.

2. Obiettivi

Nell’ambito del progetto, in particolare si intende lavorare sui seguenti elementi:

  • motore di ricerca integrato nella SDP: l’obiettivo è mettere a punto funzionalità ‘intelligenti’ di ricerca basate su ricerche storiche e eventuali ontologie di ambito Cultura, a partire dalle ontologie già disponibili a livello ministeriale e/o in fase di definizione nell’ambito del Piano triennale per l’informatica per la PA per quanto riguarda l’ecosistema beni culturali e turismo;
  • sviluppo e sperimentazione di strumenti di cruscottistica per permettere attività di analytics sulla SDP destinati agli operatori regionali e/o agli operatori dei singoli istituti culturali in riferimento all’intero patrimonio della Regione Piemonte e/o al patrimonio culturale di competenza;
  • sviluppo e sperimentazione di widget per la gestione dei master piece nel back-end di Collective Access al fine di permettere l’individuazione delle informazioni più rilevanti (oggetti digitali e relative descrizioni catalografiche) per consentire una maggiore valorizzazione dal punto di vista della fruizione per gli utenti finali;
  • sviluppo e sperimentazione di modalità di promozione (in mobilità, multicanale e georiferite) rivolte agli utenti finali (ad esempio: BOT), a partire dalla valorizzazione dei dati presenti su SDP e dal riconoscimento dei master piece presenti in CA

3. Ricadute

Si prevedono ricadute nell’ambito della valorizzazione dell’Ecosistema Cultura della Regione Piemonte, che sarà attuata basandosi sulle tecnologie di fruizione, ricerca e analytics messe a disposizione dal Consorzio e oggetto della presente proposta di ricerca e sviluppo. Ne conseguirà inoltre un significativo ampliamento dell’offerta agli Enti consorziati, in generale, per l’ambito turistico culturale.

Lo sviluppo del widget di Collective Access verrà rilasciato alla community internazionale OSS garantendo diffusione e visibilità al progetto in corso.