Programma
Horizon 2020
Data inizio
Data fine
Tipologia
Fondi europei
Temi
Sicurezza
Valore economico
5.258.316 €

Il progetto CIPSEC si propone di creare, a partire da standard e soluzioni già esistenti, un framework di sicurezza unificato e integrato che possa funzionare al di là delle specificità delle singole infrastrutture critiche e offrire elevati livelli di protezione nelle IT (Information Technology) e OT (Operational Technology). Coordinato da Atos Spain, CIPSEC conta tredici partner, tra aziende, università e centri di ricerca che provengono da Spagna, Germania, Grecia, Regno Unito, Israele, Romania e Svizzera. Il progetto offrirà un ecosistema di sicurezza completo, affidabile e di elevata professionalità, con servizi aggiuntivi per supportare le soluzioni tecniche proposte: test di vulnerabilità, corsi di formazione, partenariati pubblico-privati, analisi degli aspetti legali, standardizzazione e protezione contro gli “effetti a cascata”. CIPSEC prevede una sperimentazione su casi concreti, per valutare l'effettivo funzionamento delle soluzioni sviluppate. In particolare, sono stati scelti tre settori nei quali le infrastrutture critiche hanno un ruolo importante: ambiente, salute, trasporti.

Il CSI partecipa direttamente al tema dell'ambiente, con il caso dell’ARPA, la rete di monitoraggio della qualità dell'aria. Le altre sperimentazioni vengono da Spagna (sistema sanitario) e Germania (sistema ferroviario). Inoltre Consorzio elaborerà un piano per la valorizzazione dei risultati nel contesto della pubblica amministrazione.

Opportunità

Investire nella sicurezza delle infrastrutture critiche contribuirà a migliorare la sicurezza pubblica e la qualità di vita dei cittadini, ma sarà anche un fattore positivo per l'economia, perché creerà opportunità di business in diversi settori, favorendo lo sviluppo di sistemi di sicurezza sempre più potenti e riapplicabili ad ambiti differenti tra loro.